Milwaukee-Eight

2017 – Twin Cam 107 & 114

2017_tc107In un epoca di innovazione e nuove tecnologie nel rispetto della natura anche la Harley Davidson ha di recente proposto un nuovo propulsore per la gamma 2017.

Già nel 2014 con la presentazione del progetto Rushmore sulle touring era evidente l’aria di cambiamento, introdurre un raffreddamento a liquido per il consumatore harleista che è stato sempre legato alla tradizione del propulsore raffreddato ad aria, confermava che in casa Harley Davidson necessitava di lavorare su un nuovo propulsore.

Quindi le Touring dal 2017 saranno più potenti, più reattive e più confortevoli cosi viene presentato il nuovo propulsore, che prende il nome di “Milwaukee-Eight”, ovvero il nono propulsore della storia prodotto dalla Harley Davidson.

In sintesi, mantenendo il classico angolo dei cilindri a 45 gradi, il motore Milwaukee-Eight produce fino all’11% di coppia in più rispetto ai modelli degli anni precedenti e dispone di testate a quattro valvole che offrono il 50% in più di aspirazione e capacità di flusso di scarico.
Una nuova strategia di gestione del calore di tutti i motori Milwaukee-Eight migliora il comfort del pilota e del passeggero.
I componenti delle nuove sospensioni migliorano il comfort, la maneggevolezza e le prestazioni di tutti i modelli Touring Harley-Davidson 2017. I nuovi ammortizzatori posteriori con tecnologia ad emulsione offrono dal 15 al 30% in più della regolazione del precarico degli ammortizzatori rispetto ai Touring precedenti, con una manopola per regolarlo idraulicamente.
Le nuove sospensioni anteriori presentano invece la nuova tecnologia di Sospensioni Showa SDBV che garantisce prestazioni performanti e peso ridotto.
I nuovi propulsori Milwaukee-Eight alimenteranno tutti i modelli Touring e Trike Harley-Davidson 2017 e saranno disponibili in due cilindrate e tre varianti: Milwaukee-Eight 107 (1745 cmc) con testate con raffreddamento ad olio per i modelli Street Glide Special, Road Glide Special, Road King/Road King Classic e Freewheeler; Milwaukee-Eight 107 con testate raffreddate a liquido per i modelli Ultra Limited/Ultra Limited Low, Road Glide Ultra e Tri Glide Ultra; Milwaukee-Eight 114 (1870 cmc) con testate raffreddate a liquido per modelli Cvo Limited e Cvo Street Glide.

La US Environmental Protection Agency (EPA) ha pubblicato il suo primo 2017 dati di certificazione moto, conferma due nuovi motori – un 107ci (1746cc) e un motore 114ci (1868cc). I nuovi motori Milwaukee-Eight verranno equipaggiati su tutti i modelli della famiglia Touring e Trike. I nuovi propulsori saranno offerti in due cilindrate e tre varianti:

  • Milwaukee-Eight 107 (107 CID, 1750cc) teste dei cilindri raffreddati ad olio con precisione per la Street Glide / Street Glide Special, Road Glide / Road Glide special, Electra Glide Ultra Classic, Road King e modelli Freewheeler.
  • Twin-Cam Milwaukee-Eight 107 (107 CID, 1750cc) con teste cilindri raffreddati a liquido per gli ultra limited / Ultra limited Low, Road Glide modelli Ultra e Tri Glide Ultra.
  • Twin-Cam Milwaukee-Eight 114(114 CID, 1870cc) con teste cilindri raffreddati a liquido per le CVO (TM) modelli Limited e CVO (TM) Street Glide.

Harley Davidson ha comunicato che i nuovi propulsori sviluppano il 10% in più di coppia rispetto alle versioni precedenti, ma la fabbrica non ha rilasciato i valori in dettaglio. Secondo il comunicato EPA, però, la nuova 107 produce 92.53 cavalli (69kw) @ 5020 rpm (alesaggio 3.937 x 4.375 pollici), e il 114 produce 100.57 CV (75kW) @ 5020 rpm per la 114 (alesaggio 4.016 x 4.500 pollici).

Poiché questi nuovi motori di maggiori cilindrata occupano meno calore dalla combustione e impiegano strategica raffreddamento valvola di scarico, possono operare in modo sicuro in alti rapporti di compressione (ora più in alto 10,5: 1) che producono una maggiore potenza e coppia

Le principali caratteristiche dei nuovi propulsori comunicati dall’azienda sono:

  • Più condizionamento di precisione e getta fuori meno calore dovute tubi di scarico di ri-posizionati
  • Ribassato minimo da 1000 rpm a 850 rpm
  • profilo più sottile del motore verso il basso
  • Assist e slittamento della frizione per il 7% in meno sforzo sulla leva della frizione
  • Vibrazioni ridotte a causa di un singolo sistema di bilanciamento contatore interno che annulla il 75% delle vibrazioni primaria al minimo
  • Riduzione del rumore di powertrain a causa di valvole più leggeri, un singolo albero a camme, copertine ottimizzati e componenti di trasmissione migliorati
  • filtro aria motore destinato a ridurre il suono di aspirazione e massimizzare il flusso d’aria
  • 50 per cento in più di ricarica al minimo per esigenze potenza della batteria di tourers
  • Migliorata la designazione lucida che “rispetta l’eredità dei precedenti motori Harley-Davidson Big Twin

a1

Ecco le principali caratteristiche tecniche che si riscontrano:

Il nuovo propulsore verrà allestito nei modelli Touring come precedentemente descritto, tutti con una distribuzione a 8 valvole gestite da nuovi bilancieri ed impianto meglio equilibrato:

a2

Il nuovo motore a otto valvole mira due obiettivi generali. Uno è quello di fare un maggiore potenza e coppia, pur essendo le emissioni conforme, consumo di carburante, e altamente affidabile. L’altro è un trend visibile attraverso un importante studio di settore su un campione di 1000 motociclisti eseguito dalla “The Voice of the Customer”,
a3

Il nuovo Milwaukee-eight a 8 valvole avrà una  nuova distribuzione con camme a quattro lobi:

a5

La scatola di distribuzione mostra la pompa dell’olio gerotor ed ospita le nuove cam nella parte interiore sopra.

a8

Altra grande novità è il nuovo rotore a 18 poli sull’alternatore che consente maggiore produzione a bassi giri a 850 rpm. L’alternatore fornisce da 24 a 25 ampere a folle, con il 50 per cento in più di capacità disponibile in moto strada che facilitano l’utilizzo di tutti gli accessori”. Un nuovo 1,6 kW (2,14 CV) di avviamento sostituisce la precedente unità 1.2 kW (1.6 CV) e un rilascio compressione automatica facilita una velocità nelle partenze.

a4

Le nuove sospensioni anteriori presentano invece la nuova tecnologia di Sospensioni Showa SDBV che consentono alle pesanti Touring una maggiore maneggevolezza e confort nei viaggi. La nuova forcella 49 millimetri con pistoni di smorzamento più grandi e smorzamento orifizio variabile ora offre un buon controllo a bassa velocità ma non diventa dura a velocità superiore.

a6

Ogni cilindro ha un sensore di battito di accelerazione con controllo ECM, consente di protegge il motore dalla detonazione anormale. Il Crank nel carter destro rivela l’albero di controbilanciamento con manovella di velocità gear-driven che consente di annullare il 75 per cento della forza di scuotendo primario del motore. Il nuovo basamento ha un peso vicino al vecchio Twin Cam, ma la sofisticata riprogettazione ha reso 23 per cento più forte. Il sistema biella rimane fork-and-lama con rulli grandi-end come sempre, ma le aste sono più grandi e più forti per gestire la coppia aumentata.
a7

Come descritto, il progetto Rushmore è parte integrate del nuovo propulsore che permette un raffreddamento intensivo nelle aree critiche della testata.

a9

C’è una frizione auto-coppia-amplificazione con attuazione idraulica Brembo. L’ECM motore è stato modificato da un sistema mappato (comando) per la coppia-based (posizione della valvola a farfalla pilota viene interpretato come un invito a un livello di coppia specifico, non un angolo farfalla specifico).

400342